Social fai da te?

nessun commento

Il 47% deli americani dice che Facebook è il primo fattore che influenza i loro acquisti ( Jeff Bullas, 2014 )”

Durante tutto il lockdown, i social hanno svolto un ruolo fondamentale permettendo di essere sempre presenti e visibili per utenti e clienti. Sono risultati indispensabili per l’informazione immediata circa il cambiamento dei servizi o in merito ai nuovi protocolli comportamentali da adottare.

Ora è iniziata una nuova fase che ci pone di fronte a scenari inusuali e inaspettati. Il post covid si presenta con utenti dalle abitudini profondamente modificate. Molte realtà si stanno cimentando per la prima volta con la pubblicità social e, purtroppo, commettono due errori fondamentali:

  1. Pensare in termini tradizionali, non considerando la necessità di creare messaggi, contenuti e format appositamente pensati per il nuovo ambiente social;
  2. Non considerare le ripercussioni che il Covid ha introdotto nelle abitudini e nelle esigenze di tutti  i giorni.

Le aspettative nei confronti della pubblicità sono aumentate, ma ciò che passava prima ora non ha più effetto. La “nuova normalità”v ci trova più indifesi e spesso più sensibili. I messaggi, ora più che mai, devono risultarci empatici e coinvolgenti, rispettosi del recente passato ma carichi di positività per il nuovo futuro.

Un consiglio: nell’ottica dell’attenzione al consumo che questa crisi ci sta imponendo,  il fai da te sui social è spesso più deleterio che altro.

Pensare di riuscire a sfruttare le potenzialità offerte solo perché abituati a smanettare sui nostri profili personali, ci porterà a cocenti delusioni in termini di risultati tangibili. Investire senza poter verificare e interpretare i risultati raggiunti, in modo di lavorare per una continua ottimizzazione, è la parte più debole di un progetto social self – made.

Piccolo o grande che sia l’investimento deciso affidatevi alla consulenza di un professionista preparato ad affrontare il cambiamento in atto e pronto a creare messaggi adeguati nella forma e nel contenuto, mirati a segmenti di pubblico specifico con obiettivi chiari e misurabili.

Mai come ora, la resa della vostra pubblicità, dipende dalla capacità di interpretare e soddisfare bisogni e aspettative del cliente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...